Missione

Debrecen chiama Italia si rivolge a tutti gli studenti ungheresi di Debrecen che intendono migliorare le proprie abilità linguistiche nella lingua italiana avvicinandosi, attraverso un mezzo pratico, ad esprimersi tramite la scrittura. Qualcuno si chiederà perché proprio la scrittura? Nella mia esperienza di lettore di italiano presso alcuni istituti di Debrecen ho notato che tra le varie competenze linguistiche previste dal Quadro Comune Europeo, la scrittura è quella più trascurata. Le cause non vanno rintracciate certamente nella negligenza dei docenti, piuttosto nella realtà sociale e comunicativa nella quale viene a trovarsi lo studente. Oggigiorno non è sufficiente studiare soltanto sui libri ed affidare alla sola scuola il compito dell’insegnamento qualora si desideri raggiungere un livello di produzione linguistica avanzata. Occorre una motivazione più profonda per soddisfare le sfide a cui l’Unione Europea ci sottopone, una ragione che necessita di essere alimentata da esperienze di vita vissuta.
Le tecnologie possono essere di grande aiuto al fine di indirizzare l’apprendimento in tal senso: esse, al pari delle esperienze interculturali, permetteranno agli studenti di districarsi meglio non solo nel mondo universitario e lavorativo, ma anche nell’età adulta in generale. Grazie all’avvento di nuovi mezzi di comunicazione, uno studente realmente motivato è in grado di poter rendere l’apprendimento linguistico un evento unico nella propria vita attraverso vari social network, piattaforme per la condivisione dei video, come Youtube e Vimeo, programmi come Skype e, infine, proposte e-learning fornite dalla rete. Tuttavia, ad oggi, non esiste un mezzo extra scolastico che permetta agli apprendenti di vivere un’esperienza viva con la scrittura in un’altra lingua. Si può riconoscere l’utilità ricoperta dalle chat o dalla funzione della posta elettronica, ma è altrettanto innegabile che esse possano rivelarsi limitanti o, in certi casi, scarsamente motivanti. Manca la varietà testuale ed, inoltre, un suggeritore che indichi le strade percorribili affinché ogni individuo possa raggiungere la piena padronanza linguistica, incluse le abilità di scrittura.
Nella riuscita di questo progetto, che come avrete notato, si propone ricco di ambizioni e carico di ottimi propositi, giocheranno un ruolo molto importante i contenuti, i quali verranno in parte scelti dagli amministratori, una giovane squadra italo-ungherese, ma anche da coloro i quali vorranno, liberamente, prendere parte allo sviluppo di Debrecen chiama Italia. Crediamo molto nelle proposte degli studenti e nella loro capacità di raccontare la realtà che ci circonda, anche attraverso l’utilizzo della multimedialità. L’obiettivo è quello di aprire un canale virtuale tra Debrecen e l’Italia piuttosto solido, un collegamento fatto di storie, culture e servizi e dunque di contenuti utili e vivi. Quanti italiani, tra studenti e lavoratori, non conoscono Debrecen? Quanti di loro sarebbero curiosi di sapere cosa accade qui e quali opportunità si possono cogliere? Secondo noi tantissimi, più di quanto si possa immaginare! Ecco perché sarebbe utile mostrare loro ciò che questa città ha da offrire e, soprattutto, quali sono i punti di appartenenza e di differenza tra la comunità ungherese e quella del Bel Paese. Tutto quello che superficialmente appare di poco conto potrebbe essere altamente rilevante per lo sviluppo di un business o di una partnership internazionale.
Noi di Debrecen chiama Italia siamo certi che la sfida appena lanciata sarà appassionante ed avvincente. In questo progetto impiegheremo le nostre risorse umane e culturali: cercheremo di creare una rete enorme fatta di persone, istituzioni e associazioni; abbiamo la possibilità di creare un vastissimo database di cultura italo-ungherese a disposizioni di tutti, dal quale potranno attingere tutte le realtà vicine alla nostra dimensione. Lo faremo per tutti coloro i quali vorranno prendere parte a quest’avventura in qualità di collaboratori o come semplici fruitori delle pagine di questo blog. Saranno graditissimi i consigli di tutti, ne faremo tesoro per migliorare e fornire a questa comunità contenuti sempre all’altezza delle aspettative. E’ una sfida che possiamo e vogliamo vincere con la passione, l’orgoglio delle nostre storie e con il supporto morale e umano di tutti voi che amate la lingua italiana e l’Ungheria, un Paese meraviglioso!

Federico Preziosi,
ideatore e fondatore di Debrecen chiama Italia

2 pensieri su “Missione

    • Grazie per gli auguri, io spero che continui con forza ed entusiasmo. Penso di aver avuto una buona idea, ma funzionerà solo se gli ungheresi ci metteranno del loro. Al momento, direi che sono stato abbastanza sostenuto 🙂
      Grazie per essere passata anche qui!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...