Lavora per un sito internet sulla mobilità giovanile con contenuti in italiano, inglese e ungherese

Descrizione
Web manager content per sito internet in italiano, inglese e ungherese nel capo della mobilità giovanile.

Obiettivo
Fornire un servizio on-line per giovani sulle opportunità all’estero come lavori, tirocini, volontariato, training, scambi giovanili, corsi di lingua ecc.

Principali Mansioni
– Riempire il sito di articoli e news sulle varie opportunità;
– Scrivere articoli e riportarli sui vari social media;
– Gestire i social media in inglese e ungherese;
– Rispondere alle email;

Conoscenze e competenze richieste:
– Avere un’età inferiore ai 25 anni;
– Italiano fluente scritto e orale;
– Una laurea è necessaria, preferibilmente nei campi umanistici, sociali ed economici;
– Affidabilità, capacità di lavoro in team, attitudine volta alla risoluzione dei problemi, buone capacità comunicative;
– Indipendente, in grado di lavorare autonomamente, capace di affrontare lo stress, lavorare sotto pressione, focalizzato sugli obiettivi da perseguire;
– Curioso, interessato ai viaggi, socievole, approccio positivo verso la vita;
– Le capacità informatiche non sono richieste, ma il candidato necessita di acquisirle imparando velocemente (elementi di html, CSS ecc.

Preferenze
– Qualsiasi altra lingua straniera parlata da madrelingua oppure a livello equivalente (es. romeno, russo, serbo ecc.);
– Laurea in filosofia, psicologia, legge, economia relazioni internazionali, marketing;
– Esperienza precedente in ONG, attività di volontariato, esperienze all’estero;
– Abilita grafiche ed artistiche.

Disponibilità
Full-time (40 ore settimanali)

Risorse economiche
Lo stipendio del lavoratore verrà sovvenzionato dal Programma della Garanzia per i Giovani Financial e si baserà sui dettagli delle sovvenzioni e sulla qualificazione del lavoratore. La negoziazione salariale sarà parte del colloquio. L’ufficio operativo si trova a Debrecen, ma è possibile anche lavorare a distanza in base agli obiettivi raggiunti.

Se interessati al lavoro inviare CV con foto ai seguenti indirizzi email:
imre.enyedi@gmail.com e franco@associazionejoint.org

Annunci

Virágkarnevál, il carnevale dei fiori di Debrecen

Il carro che apre le celebrazioni esposto a Debrecen

Il Carnevale dei fiori è un evento importantissimo a Debrecen perché tra i tanti carnevali ungheresi è sicuramente il più prestigioso. Il Virágkarnevál, come si dice in ungherese, rappresenta infatti la manifestazione piú popolare della città ed è anche una granssima attrazione turistica della nostra cittadina. Ogni anno migliaia di persone vengono a Debrecen per ammirare la parata e gli spettacoli organizzati dal Főnix, un’associazione che si occupa della coordinazione di numerosi eventi in città. Il Carnevale dei fiori si tiene il 20 agosto che in Ungheria è il giorno di Santo Stefano, primo Re dello Stato ungherese, e anche la Festa del Pane Nuovo, dove il pane viene prodotto con l’ultimo grano raccolto. Originariamente il Carnevale dei fiori durava un solo giorno, ma oggigiorno le celebrazioni durano per tutta la settimana grazie ai tantissimi concerti, spettacoli divertenti e vari programmi che vengono offerti alla città. Come da tradizione, il 20 agosto c’é una grande sfilata, dove si possono vedere carri meravigliosi e bellissime macchine decorate con tantissmi fiori. Insieme a macchine e carri sfilano danzatori, musicisti ed interpreti che fanno spettacoli splendidi e divertenti.

Il carro vincitore nel 2009 rappresentante la favola ungherese di Luda Matyi

Spesso a questa parata vengono anche gli Sbandieratori dall’Italia che ci regalano sempre show coreografici impressionanti e molto colorati. Ogni anno, tradizionalmente sulla prima macchina c’é la Santa Corona di fiori, mentre sulle altre ci sono i personaggi provenienti dalle favole oppure oggetti che simbolegiano un tema attuale. Generalmente ci sono circa 16 composizione sulle macchine dei fiori che sfilano due volte al giorno: la prima sfilata si tiene la mattina, la seconda la sera ed entrambe attraversano le vie piú famose della città. Dopo la parata serale c’é una grandissima festa che dura fino all’alba con splendidi fuochi d’artificio. I biglietti in tribuna costano 4000-5000 fiorini, dipende dalla posizione.

virag

I biglietti sulla mostra e sul Festival del Folklore costano 1300 fiorini per gli adulti e 900 fiorini per gli studenti. Sotto i sei anni, invece, tutti questi programmi sono gratuiti. La serata di gala allo stadio costa dai 1500 fiorini ai 4000 fiorini, dipende dalle settore scelto.

Questa festa è piuttosto conosciuta non solo dagli ungheresi, ma anche dagli europei in generale perché è un evento unico in tutta Europa così come è possibile vedere dal video.

Fanni Soós

Scopri di più!
Le foto del 2015

Magashegyi Underground

1093775_494547553953030_655906868_o

Magashegyi Underground in un concerto nell’estate del 2014 a Debrecen

Magashegyi Underground è un gruppo rock alternativo attivo dal 2004 formato da 5 musicisti: Bíborka Bocskor (voce), Gábor Fűrész (basso), Máriusz Fodor (tastiere), Miklós Toldi (batteria), Mátyás Szepesi (chitarra).
Nati da una costola dei Kaukázus, band universitaria di Máriusz Fodor, la band ha un suono fortemente caratterizzato dalla voce della cantante Biborka Bocskor, rivelazione di un talent show all’età di 26 anni. Tuttavia è solo nel 2007 che i Magashegyi Underground raggiungono il successo con il disco Szeplős Váll.

La band prodotto altri 5 album in studio: Ezer Erdő, Tegnapután, Ezer város, Szívtakarítás e Ragyogás.

Le canzoni più importanti sono sicuramente Rázzál fel, che chiude spesso i loro concerti,

Álmatlanság, probabilmente la più conosciuta,

Rongyolódó, uno cavallo di battaglia per i vecchi fan!

Ai giovani ungheresi piace molto questa band perché ha un suono dinamico, allegro e colorato. Se non la conoscete, venite al Campus Fesztivál per il prossimo concerto in città!

Barbara Balázs e Gwendolin Kovács

Il Túró Rudi, la mitica barretta di ricotta ungherese!

Il Túró Rudi è uno snack molto popolare in Ungheria ed è fatto con uno speciale tipo di ricotta ungherese, il túró. Di forma di cilindrica è ricoperto di cioccolato per una dimensione di circa 10 cm per un totale di 102 kcal per pezzo.

Il Túró Rudi nasce nel 1954 da tre comuni lavoratori ungheresi di prodotti caseari che sono andati in Russia per visitare le fabbriche sovietiche del settore. I tre uomini hanno trovato interessante un dolce russo rotondo fatto di ricotta e cioccolato chiamato mignon di ricotta. Gli ungheresi hanno trasformato il mignon in Túró Rudi avvicinandolo ai gusti ungheresi. Ritornati in ungheria, il prodotto ha avuto molto successo ed una fabbrica di Túró Rudi è stata aperta a Mátészalka, dove si trova tutt’ora.

Il Túró Rudi si distingue anche per il design della confezione di colore bianco con le macchioline rosse, una caratteristica molto importante, un vero e proprio tratto distintivo dell’azienda. Ci sono molte imitazioni del Túró Rudi in giro per l’Ungheria, ma solo il Pöttyös è il marchio originale, riconoscibile anche dal sapore tipicamente dolce, leggermente aspro per la ricotta e un po’ amaro per il cioccolato fondente.
Abbiamo varie versioni di Túró Rudi, per esempio con confettura di fragola, albicocca, ribes nero, crema alla banana, arachidi, nocciola, noce, marzapane e arancia. Pöttyös ha commercializzato anche un altro prodotto interessante, il Pöttyös Pötty, un piccolo mignon di ricotta rotondo, molto simile al suo avo russo, ripieno di crema disponibile in vari gusti.

Se vi capita di visitare l’Ungheria, dovete assolutamente provare il PÖTTYÖS Túró Rudi, così come recita lo spot pubblicitario:

A Pöttyös az igazi! – Il Pöttyös è quello vero!

Réka Szemán

Gli scoppiettanti Kowalsky Meg a Vega!

Il cantante Kowalsky Balázs ha fondato un gruppo nel 1999 ed è tuttora in attività. Il suo nome è Kowalsky Meg a Vega ed è formato da cinque membri: oltre a Kowa (così si fa chiamare Balázs) ci sono Jimmy al basso, Sóder alle percussioni, Carlos alla chitarra. La band ha pubblicato il primo disco col nome di Forradalmi Egylet (L’Associazione Rivoluzionaria) nel marzo del 2013 realizzando il video musicale di Ami fontos (Ciò che è importante).

Il settimo album in studio della band, Még nem éden (Non è ancora il Paradiso) uscito nel mese di aprile 2014, contiene successi come Amilyen hülye vagy (Come sei stupido) o Bölcsődtől a sírodig (Dalla culla dalla tomba) in collaborazione con il gruppo FankaDeli. L’album ha avuto subito un successo immediato nel mercato discografico: tre settimane dopo la sua uscita è diventato disco d’oro e disco di platino nelle sei settimane successive.

La canzone più famosa del gruppo, Varázsszavak (Parole magiche), è una composizione pop-rock ed è anche la mia preferita specialmente per queste parole che per me parlano di verità:

L’uomo è il progetto più bello di Dio
Corpo, anima e mente.
Solo per essere amati,
Nient’altro che questo.

L’ultimo concerto dei Kowalsky Meg a Vega a Debrecen si è tenuto al Lovarda lo scorso 11 Aprile registrando il tutto esaurito. Ma non disperate, la band tornerà in città il 25 luglio per il Campus Fesztivál!

Lúcia Orbán

Mangiare a Debrecen

Nella città di Debrecen è possibile mangiare in tanti posti diversi e in vari tipi di ristoranti. Quelli che seguono sono, secondo me, i locali migliori.

Csokonai Söröző és Étterem
Via Kossuth, 21

Non fatevi ingannare dalle apparenze, anche se il Csokonai è un seminterrato climatizzato di fronte al Teatro
Csokonai, presenta un servizio eccelente e i piatti ungheresi sono squisiti.

11291881_954441134621772_2101347412_n

Ikon
Via Piac, 23

E’ aperto soltanto da circa 3 anni, ma hanno già preparato tanti Debreceni páros* da poter percorrere la distanza tra Debrecen e Vienna, e tanta di quella pasta fatta in casa da unire Debrecen con Mosca.

Belga
Via Piac, 29

Si servono piatti ungheresi tradizionali e internazionali ed il locale offre una larga scelta di birre belghe. Nel giardino interno c’è un parco giochi e i cuochi mostrano le loro abilità davanti ai clienti creando un’atmosfera piacevole.

Barabás
Via Vár, 11

Oltre ad essere un ristorante molto frequentato, il personale organizza eventi imperdibili all’aperto come il Pulykanapok**, il Márton Nap*** o il Vacsoraszínház* i quali riscuotono solitamente grande successo. Si caratterizza per la cucina tradizionale e i buoni vini ungheresi.

11355551_954441437955075_809104465_n

Pálma
Via Simonyi, 44

E’ un dei ristoranti più antichi di Debrecen e si trova accanto a Nagyerdő (il Grande Bosco). L’interno del ristorante emana un’atmosfera mediterranea e il terrazzo è molto confortevole. Oltre alla cucina ungherese si possono gustare anche piatti internazionali come quelli italiani, messicani e tailandesi.

Melange
Viale Egyetem, 56

Collocato vicino all’Università, è sicuramente il ristorante dallo stile più europeo, ma è anche elegante e molto giovanile. La scelta delle pietanze è ampia e varia.

Pizza Via
Via János Arany, 2

La cucina è soprattutto italiana, ma si servono anche piatti ungheresi e internazionali. Questo ristorante è prestigioso, ma al tempo stesso piccolo e accogliente, l’ideale per gli eventi in famiglia.

11356120_954441731288379_964488043_n

Se siete appassionati di cucina internazionale, potete provare posti come questi:

Wasabi
Via Piac, 18

E’ un ristorante veramente orientale, basato sul gastronomia thailandese.

11348804_954441534621732_17258812_n

Kebap & Pizza House
Via Piac, 58

Specializzati in piatti come kebab, pane arabo e dolci turchi.

11291863_954441951288357_1133577938_n

Kashmir
Via Péterfia, 42-44

Se siete amanti della cucina indiana autentica, è il ristorante che fa per voi!

E inoltre non possono mancare i vari Fast Food come Mc Donald’s (Via Piac, 53; Debrecen Pláza, Via Füredi, 59; Via Kishegyesi, 2), Burger King (Fórum) e KFC (Fórum).

Se avete solo poco tempo per mangiare o volete fare colazione, è possibile anche andare in una panetteria. Ce ne sono molte a Debrecen, le più importanti si trovano in via Piac, via Csapó, via Batthyány, ma penso che uno delle migliori sia il Cortesi Látványpékség all’interno del Fórum.
11291896_954441387955080_2063113668_n

Ci sono anche tante pasticcerie, generalmente a conduzione familiare, come Mandula (Via Pál Ember, 23) e Kismandula (Via Ferenc Liszt, 10), dove si trovano dolci tanto delicati quanto spettacolari, e Gara (Piazza di Kálvin, 6; Via Piac 11-15) spaziosa, elegante e graziosa.

 11356219_954441497955069_1887490074_n

Inoltre ci sono Szőke (via Hatvan, 6; Via Úrrétje, 14) le cui sedi hanno entrambe un terrazzo, ma penso che quella in via Úrrétje sia migliore perché più elegante e suggestiva, e Gelati (Fórum) con i suoi dolci unici, crepes ed una vasta scelta di gusti per quello che è considerato uno dei migliori gelati di Debrecen.

11418283_954441271288425_217496709_n

E ci sono inoltre tanti bar, specialmente in Hal Köz, ma anche in via Piac, Via Csapó, al Fórum e a Debrecen Pláza dove viene offerta un’ampia scelta di bevande alcoliche e analcoliche, caffé e una grande quantità di biscotti, dolci o panini.
Mokka (Hal köz 3/A)Café Frei (Fórum) sono certamente i luoghi più interessanti.

11419826_954441357955083_458721987_n


Júlia Pamuk

*una tipica salsiccia ungherese
**il giorno del tacchino
***il giorno di San Martino che cade l’11 Novembre, dove si mangiano piatti a base d’oca
****una cena con spettacolo teatrale